homepage organi commissioni albo contatti normativa documenti ufficiali formazione eventi modulistica link utili
PRIMO PIANO
ELEZIONI Consiglio Ordine
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA
CONVEGNO DARIO DEOTTO
MAP
PRIMA PAGINA
MEDIAZIONE CIVILE
FORMAZIONE SAF
COMMENTARIO
TARIFFA PROFESSIONALE
SEMINARIO
Seminario
Comunicazioni
Tutela della professione
PRIVACY POLICY
Privacy policy
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
rassegna stampa novità fiscali scadenze fiscali link utili
Nell’invio dei dati gestione ‘parallela’ blocca-incoerenze
Anna Abagnale e Benedetto Santacroce - II Sole 24 Ore - pag. 26
Il prossimo 18 settembre scadono i termini per l’invio delle comunicazioni telematiche dei dati delle liquidazioni periodiche relative al secondo trimestre 2017, mentre entro il 28 settembre vanno inviate le comunicazioni dei dati delle fatture Iva emesse e ricevute relative al primo semestre dell’anno. Due adempimenti che, secondo Assonime, andrebbero semplificati. Con la circolare n. 22, emanata ieri, l’Associazione esprime l’auspicio di un ripensamento del legislatore sul tema. Assonime chiede di andare incontro alle esigenze di semplificazione degli oneri dichiarativi, pur nel rispetto delle finalità antievasione dell’Iva, con una misura idonea a contemperare tali esigenze, quale potrebbe essere l’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica anche alle operazioni B2B, cioè tra soggetti passivi privati. Tale obiettivo, dice la circolare, potrebbe essere realizzato già nella prossima legge di Bilancio, previo accordo con le autorità di Bruxelles.
| copyright Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Gorizia | codice fiscale: 91001040319 | site by metaping | admin |