homepage organi commissioni albo contatti normativa documenti ufficiali formazione eventi modulistica link utili
PRIMO PIANO
ELEZIONI Consiglio Ordine
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA
CONVEGNO
VIDEOCONFERENZA MAP
CONVEGNO
VIDEOCONFERENZA MAP
CONVEGNO ASTALEGALE
PRIMA PAGINA
MEDIAZIONE CIVILE
CORSO ENTI LOCALI
FORMAZIONE SAF
CORSO REVISORI LEGALI
TARIFFA PROFESSIONALE
COMMENTARIO
Comunicazioni
Tutela della professione
PRIVACY POLICY
Privacy policy
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
rassegna stampa novità fiscali scadenze fiscali link utili
E-fattura e gruppo Iva, incrocio difficile
Michele Brusaterra e Benedetto Santacroce - Il Sole 24 Ore - pag. 24
L’obbligo di fatturazione elettronica dal 1°gennaio 2019 interesserà tutti i rapporti B2B e B2C. Ma dalla stessa data prenderà il via anche la prima applicazione del gruppo Iva per i soggetti che presenteranno opzione entro il prossimo 15 novembre. Le fatture emesse tra i soggetti partecipanti al gruppo Iva sono fuori dal campo di applicazione dell’imposta. Tali soggetti, infatti, con la costituzione del gruppo, perdono la loro autonoma soggettività passiva ai fini Iva. Le fatture emesse dal gruppo Iva, per operazioni con soggetti esterni al gruppo, devono contenere la partita Iva attribuita al gruppo. Nella fattura deve essere indicato anche il codice fiscale del soggetto del gruppo che ha materialmente effettuato la cessione di beni o la prestazione di servizi. L’obbligo di indicare la partita Iva comune e il singolo codice fiscale rende macchinosa la gestione dei documenti in caso di errore o mancanza.
| copyright Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Gorizia ORARI SEGRETERIA: Lunedì/Martedì/Giovedì dalle 09.30 alle 12.00 Mercoledì/Venerdì chiuso | codice fiscale: 91001040319 | site by metaping | admin |