homepage organi commissioni albo contatti normativa documenti ufficiali formazione eventi modulistica link utili
PRIMO PIANO
ELEZIONI Consiglio Ordine
CHIUSURA SEGRETERIA
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA
CONVEGNO
VIDEOCONFERENZA MAP
CONVEGNO
VIDEOCONFERENZA MAP
CONVEGNO ASTALEGALE
PRIMA PAGINA
MEDIAZIONE CIVILE
CORSO ENTI LOCALI
FORMAZIONE SAF
CORSO REVISORI LEGALI
TARIFFA PROFESSIONALE
COMMENTARIO
Comunicazioni
Tutela della professione
PRIVACY POLICY
Privacy policy
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
rassegna stampa novità fiscali scadenze fiscali link utili
Iva a rate, va indicata solo la parte pagata
Alessandra Caputo e Gian Paolo Tosoni - Il Sole 24 Ore - pag. 27
L’Iva versata a rate va indicata nella dichiarazione soltanto nella misura in cui è stata effettivamente pagata, fino alla data di presentazione della dichiarazione e comunque non oltre il 30 aprile. E’ quanto si legge nella risposta ad interpello n. 81 dell’Agenzia delle Entrate, pubblicata ieri. Il caso riguardava un contribuente che nel 2018 aveva parzialmente omesso il versamento dell’Iva e che, a seguito del ricevimento di una comunicazione di irregolarità, aveva rateizzato il debito maturato. Dalla liquidazione periodica di dicembre 2018 era emerso un credito che il contribuente non aveva potuto indicare in dichiarazione. Le istruzioni ministeriali al modello Iva precisano che nel calcolo del credito emergente dalla dichiarazione si deve tener conto esclusivamente dei versamenti effettuati e che il rigo VL33 non deve essere compilato nel caso il cui dal calcolo emerga un importo negativo.
| copyright Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Gorizia ORARI SEGRETERIA: Lunedì/Martedì/Giovedì dalle 09.30 alle 12.00 Mercoledì/Venerdì chiuso | codice fiscale: 91001040319 | site by metaping | admin |